LOTTA AGLI SPRECHI ALIMENTARI, INNONETS A TARANTO

Lotta agli sprechi alimentari ed economia circolare: a Taranto il workshop del progetto InnoNets
Parte il 5 luglio il secondo ciclo di appuntamenti sull’innovazione nell’agroalimentare, promosso da Regione Puglia e ARTI, Legacoop e Politecnico di Bari, nell’ambito del progetto europeo InnoNets

Al via il 5 luglio a Taranto a Palazzo Pantaleo (Vico Civico) dalle ore 10.00 alle ore 15.00 i workshop del progetto InnoNets, promosso da Regione Puglia e ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, in collaborazione con Legacoop Puglia e Politecnico di Bari, sul tema del contrasto allo spreco alimentare.

Dopo il primo roadshow informativo nelle province pugliesi, si continua con un altro ciclo di appuntamenti per presentare le opportunità del progetto InnoNets e le iniziative regionali sul tema della riduzione dello spreco alimentare e per promuovere le connessioni tra istituzioni, soggetti locali impegnati sul tema, tecnici e innovatori sociali, nell’ottica dell’economia circolare e della sostenibilità.

A Taranto la giornata sarà divisa in due sessioni con due diversi focus: dalle 10.00 alle 12.30 “Obiettivo Zero spreco alimentare” e dalle 13.30 alle 15.00 “Progettare la riduzione dello spreco alimentare”.

Nella sessione mattutina, dopo i saluti introduttivi di Tania Guerra e Teresa Chimienti, rispettivamente della Sezione Ricerca, Innovazione e Capacità Istituzionale e della Sezione Inclusione sociale attiva e Innovazione delle reti sociali della Regione Puglia, Valeria Patruno di ARTI illustra il progetto InnoNets e le sue opportunità e Gianna Avellis di InnovaPuglia presenta il laboratorio sul tema “Zero spreco alimentare”: uno strumento di innovazione “guidata dagli utenti” e di coinvolgimento attivo per esplorare priorità ecologiche ed economiche, condividere idee e progetti per proporre soluzioni, sperimentare azioni e valutarne risultati.

Francesca Volpe e Damiano Petruzzella del CIHEAM presentano modalità operative e obiettivi dell’attività di mappatura della catena di valore dell’agroalimentare da loro sviluppata, per la definizione dei settori che possano stimolare la cooperazione tra attori del territorio e costruire sinergie. I risultati di tale attività forniranno idee da sviluppare nell’ambito dei living lab.
A seguire si discute delle esperienze in corso con soggetti locali impegnati sul tema della riduzione degli sprechi alimentari, tra cui: Maria Antonietta Brigida – Vice Presidente Csv Taranto – Rete Zero Spreco Taranto, Debora Giorgi – Banco Alimentare Taranto, Gaetano Zaccaria – Folium, Lella Miccolis – Progeva, Nico Catalano – Aiab, (Associazione Italiana per l’agricoltura biologica), Michele Sozio – I virtuosi di Acquaviva, Simona Soloperto e Marco D’Errico – WWF Taranto: progetto “Povero e buono”.
Gli appuntamenti rientrano nell’ambito del progetto InnoNets, finanziato dal Programma Europeo di Cooperazione territoriale Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, che mira a favorire la cooperazione territoriale nel settore agroalimentare fra la Regione Puglia e la Regione delle Isole Ionie (in Grecia): l’idea è quella di puntare su processi di facilitazione dell’innovazione a favore delle piccole e medie imprese (pmi), perseguiti attraverso incontri tematici che coinvolgano le organizzazioni di ricerca, le imprese, gli enti di governo del territorio e la società civile.

Partner del progetto, oltre alla Regione delle Isole Ionie (Grecia) che è capofila, anche la Camera di Commercio di Corfù, la Regione Puglia – Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro con il supporto tecnico di ARTI, il Politecnico di Bari e la Lega Regionale delle Cooperative e Mutua di Puglia (Italia).

I successivi appuntamenti in programma sono: l’8 luglio (ore 10.00 – 15.00) a Foggia al museo Civico (piazza Vincenzo Nigri, 3) sul tema della lotta agli sprechi alimentari; il 10 luglio sarà invece la volta di Lecce, dove all’ ex Conservatorio S. Anna si svolgerà il workshop dal titolo “Innovation manager – facilitatori di innovazione nelle imprese dell’agrifood”. Ultima data in calendario quella dell’11 luglio a Brindisi a Palazzo Granafei Nervegna sulle strategie alimentari per le aree urbane della Puglia.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi