TARANTO: CONTROLLI DEI CARABINIERI, 3 ARRESTI E 34 DENUNCE

E’ di 3 arresti, 34 denunce a piede libero e 21 persone segnalate quali assuntori di sostanze stupefacenti il risultato di controlli straordinari del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Taranto e finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere. Il Nucleo Operativo Radiomobile e le Stazioni di Taranto Principale, Taranto San Cataldo, Taranto Nord, Taranto Salinella, Talsano e Leporano, nel corso di tale attività in esecuzione di ordini di carcerazione hanno tratto in arresto e condotto presso la locale Casa Circondariale:

–    un 26enne, tarantino condannato ad espiare anni 4 e mesi 4 di reclusione perché riconosciuto colpevole di truffa;

–    un 35enne, tarantino condannato ad espiare anni 2 e mesi 8 di reclusione perché riconosciuto colpevole di riciclaggio.

Sottoposto alla detenzione domiciliare anche un 56enne tarantino condannato ad espiare la pena di anni 1 di reclusione perché riconosciuto colpevole di crollo di costruzioni od altri disastri dolosi.  Nel medesimo contesto, sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tarantina 34 persone ritenute responsabili di diversi reati: 3  per porto abusivo di armi, 2 per violazione degli obblighi derivanti dalla Sorveglianza Speciale di P.S. alla quale era sottoposto, 4 per truffa, 2 per lesioni personali, 2 per simulazione di reato, 2 per percosse, 1 mancata esecuzione dolosa del provvedimento del giudice, 5 per evasione, 2 per violenza privata, 3 per minaccia, 3 per furto aggravato, 1 per ricettazione, 3 per guida in stato di ebbrezza alcoolica e 1 per violazione degli obblighi inerenti il foglio di via obbligatorio.

Segnalate alla Prefettura di Taranto 21 persone poiché trovate in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti, sequestrando nel contempo gr. 8,3 di hashish, gr. 7 di cocaina, gr. 6 di eroina e gr.2,6 di marijuana che verranno analizzate dai militari del L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi