fbpx

SEGRETARIO PD MANCARELLI DENUNCIA LA VIOLAZIONE DEL CONTRATTO DA PARTE DI MITTAL

CASSA INTEGRAZIONE ARCELORMITTAL, INTERVENTO DEL SEGRETARIO PD MANCARELLI

“La decisione annunciata da Mittal della cassa integrazione per ulteriori 1.500 lavoratori, è in violazione del contratto che l’azienda ha firmato il 6 settembre con Di Maio e i sindacati. Nonché nei confronti di una intera città che tutta intera sta stringendo i denti con grossi sacrifici su diversi fronti per consentire a Mittal di rimettere Ilva in attivo. Le condizioni della fabbrica, della città, delle analisi di mercato, delle congiunture internazionali e delle regole industriali ed ambientali da rispettare, erano conosciute a Mittal da quando è incominciata la trattativa.

Il Partito democratico non accetterà passi indietro in beffa di tutti i sacrifici fatti durante questi anni. Non abbiamo tenuto in piedi Ilva per far venire gli indiani e mandare a casa i lavoratori. Già troppi sono stati i 1.500 cassa integrati inseriti nel contratto Di Maio, che erano invece  assunti regolarmente secondo contratto Calenda. Il Ministro imponga a Mittal, come ha fatto con Whirpool, il rispetto alla lettera del contratto industriale ed ambientale. Non sono previsti sforamenti per nessuna ragione economica o di profitto fino al 2023.”

E’ quanto dichiara il Segretario provinciale del PD di Taranto avv. Giampiero Mancarelli.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi