AZZERAMENTO GIUNTA TARANTO, L’AVV. SCARPATI SUGLI OBIETTIVI RAGGIUNTI

Dopo l’azzeramento della Giunta comunale di Taranto, stamattina, l’avv. Simona Scarpati, ex assessore del Comune di Taranto, ha tenuto una conferenza stampa, a seguito della quale ha inviato una nota stampa che riportiamo di seguito.
“Desidero prima di ogni cosa rappresentare le ragioni di convocazione di questa conferenza stampa, a poche ore dall’azzeramento degli incarichi assessorili e di quelli extragiunta conferiti dal Sindaco Melucci, dei quali ho appreso. Avverto la necessità di rendere doverosa comunicazione alla Città rispetto agli obiettivi conseguiti dall’Assessorato da me retto, sin dall’inizio di questa consigliatura, onde fugare e scongiurare ogni possibile rischio di narrazione infedele, o peggio, strumentale e fare il punto della situazione anche rispetto alle notizie stampa di queste ore. Non sono qui ad abusare del Vostro tempo per sciorinare quanto sino ad oggi concretamente fatto, al netto di quanto ancora stavo facendo, perché sono certa che la Politica, quella con la “P” maiuscola si debba concentrare sugli obiettivi raggiunti e non sugli annunci o sulle promesse relative al da farsi in futuro.

Tra qualche settimana, come è noto, avrà inizio la “Biennale della prossimità”, evento nazionale da me fortemente voluto del c.d. “terzo settore” che giunge a Taranto dopo essere stato ospitato in altre città capoluogo d’Italia, registrando sino a questo momento un record di adesioni da parte delle Associazioni di volontariato provenienti da ogni luogo del Paese e che qui a Taranto si incontreranno per una tre giorni di dibattiti ed eventi. Giusto al solo fine di tracciare un se pur parziale bilancio della delega assessorile sino a ieri conferitami, l’Assessorato da me retto si è reso protagonista sulla scena amministrativa nazionale reperendo e convogliando a Taranto, tra bandi di gara vinti e sovvenzionamenti regionali e nazionali, circa 20 milioni di euro da porre a disposizione della fasce più deboli della città senza contare gli ulteriori 22 milioni di euro impegnati nei fondi ministeriali assegnati alla Città nel 2015 attraverso la legge speciale per Taranto, varata dal precedente Governo PD. E poi, la carta dei Servizi Sociali e Sociosanitari, il Piano Sociale di Zona, il Pano di Contrasto alla povertà, l’emergenza freddo dello scorso inverno, sono solo alcuni dei risultati conseguiti dall’Assessorato da me retto.

Mi sembra quindi evidente, il pregio dell’attività svolta. Rispetto con doveroso ossequio le scelte del Sindaco esplicate attraverso l’azzeramento della Giunta ma desidero al contempo rappresentare, con serena quanto ferma chiarezza la mia indisponibilità, allo stato attuale, a proseguire un impegno diretto nell’amministrazione in assenza di un quadro politico ben definito e che avvero in queste ore essere in fase di evoluzione, per assicurando, anche in questo momento, il contino e appassionato impegno politico al servizio della collettività, della Città, e dell’area di centro sinistra cui appartengo. Sono infatti certa che la lealtà personale e politica meriti altrettanta lealtà e chiarezza di rapporti che, per quanto mi riguarda, ho sempre dimostrato in maniera incontrovertibile e riconosciuta e che non sono in discussione.

La Città merita e necessita, oggi più che mai, di stabilità politica ed amministrativa che auspico fortemente, nella convinzione che l’unità del Partito cui appartengo sia un valore oggi più che mai imprescindibile da perseguire con assoluta convinzione e che vada praticato in concreto e non solo predicato. Anche a tal riguardo non farò mai mancare il mio più concreto e convinto sostegno. Ho ringraziato il Sindaco Melucci per la fiducia sino a ieri accordatami pur rappresentandogli, per quel che mi riguarda, che al momento e in attesa che si delineino gli scenari politici che mi pare di intravedere si orientino su nuovi asset, è necessaria una serena riflessione politica da parte di tutti, nel segno della responsabilità partitica e politica che sappia unicamente guardare con senso responsabilità al bene della collettività. Ringrazio tutti coloro che in queste ore hanno inteso tributarmi le molteplici manifestazioni di stima personale e riconoscimento per il lavoro sin qui svolto. Ringrazio il Segretario Provinciale del PD Giampiero Mancarelli e il Gruppo consiliare del PD per il sostegno ricevuto. Un particolare e grato saluto intendo tributarlo a tutto il personale della Direzione dell’Assessorato per il generoso impegno profuso e sulle cui gambe cammina ogni iniziativa o determinazione che ho sin qui potuto condurre in porto, così come desidero ringraziare le Associazione del “terzo settore” con cui ho costantemente collaborato da due anni a questa parte. Continuerò tuttavia con la consueta determinazione e rettitudine, lealtà e correttezza nel mio impegno politico, attivamente, esclusivamente nell’ambito del Partito cui appartengo, anche in vista degli imminenti appuntamenti elettorali. Grazie.”

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi