PULSANO: MACCHIA MEDITERRANEA ABBATTUTA, DENUNCIATO IL RESPONSABILE

Militari della Stazione Carabinieri Forestale di Taranto, insieme alla Stazione Carabinieri di Pulsano, sono intervenuti per bloccare dei lavori di movimentazione, livellamento e dissodamento del terreno effettuati con l’ausilio di mezzi meccanici lungo la litoranea Salentina del comune di Pulsano.

A seguito di tali lavori è stata eliminata la vegetazione caratteristica della macchia mediterranea presente su di un’area di circa 800 metri quadri ricadente in zona vincolata sia paesaggisticamente che idrogeologicamente. I lavori di sbancamento effettuati hanno comportato la trasformazione permanente del suolo.

L’assenza quindi delle necessarie autorizzazioni paesaggistiche e idrogeologiche ha fornito elementi idonei per poter procedere al sequestro penale dell’intera particella, a denunciare il proprietario del suolo e ad elevare le sanzioni amministrative previste dalle normative di settore.

Prosegue incessantemente e senza sosta l’attività dei Carabinieri Forestali della provincia di Taranto a tutela del territorio troppo spesso deturpato.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi