BOXE: TERZO TROFEO CITTÀ DI PALAGIANELLO

Si è svolto lo scorso 7 aprile il Terzo Trofeo città di Palagianello. Una domenica pomeriggio trascorsa all’insegna della boxe e dell’amicizia trionfante tra le due società organizzatrici, la Quero-Chiloiro Taranto e la Pugilistica Castellano Mottola che, per il terzo anno consecutivo, hanno riempito di numerosi spettatori e amanti della noble art la palestra dell’Istituto Comprensivo Marconi di Palagianello.

Dal 2005, anno della sua fondazione, la Pugilistica Castellano del pugile professionista della Quero-Chiloiro Francesco Castellano e dell’ex pugile Giandomenico Castellano, collabora con la società tarantina campione d’Italia 2018, la Quero-Chiloiro, sulla base di una profonda amicizia e della condivisione degli importanti valori che il “vero pugilato” infonde. Ad attribuirsi il trofeo di questa terza edizione è stato il giovane pugile della Pugilistica Castellano, Marco D’Auria, che ha ottenuto la sua terza vittoria disputando un match nella categoria Elite 2^ serie 64 kg contro Andrea Bertin della Eventi sportivi Conversano: un atleta in crescita, premiato per la risolutezza con la quale ha lasciato poco spazio all’avversario e per la tecnica che sta affinando con l’esperienza.

Protagonista di uno dei momenti più intensi dell’evento è stato il beniamino di casa, l’Elite 2^serie 91 kg Angelo Losavio della Pugilistica Castellano, che ha mostrato il coraggio di un guerriero nonostante un taglio all’arcata sopraccigliare nelle primissime battute dell’incontro gli abbia procurato non poco fastidio, fino all’intervento medico della terza ripresa, che ha chiuso il match con un verdetto per RSCI a sfavore di Losavio e vincente per il suo avversario, Davide Ratta della Amici del Pugilato Lecce.

La Pugilistica Castellano ha ottenuto un’altra vittoria con l’Elite 2^serie 69 kg Vito Pavone, che ha battuto Tommaso Valentini della società campana pluripremiata Medaglia d’oro Marcianise, in una prestazione bilanciata tra tecnica e aggressività vincenti. Questi i risultati per la Quero-Chiloiro: nella categoria Junior 60 kg Federico Spataro ha battuto Michele Velardi della Medaglia d’oro Marcianise, una vittoria che rende soddisfatto il tecnico Cataldo Quero, il quale sottolinea la crescita tecnica e caratteriale del suo pugile al tredicesimo match in carriera; vittoria anche nella categoria youth 69 kg per Andrea Stasolla su Roberto Sciannamblo della Eventi Sportivi Conversano, in un match intenso in cui il pugile tarantino si è mostrato più determinato; pari un po’ stretto invece per lo youth 60 kg Emilio Malecore che sembrava avesse fatto qualcosa in più del suo bravo avversario Emmanuele Valentino della Medaglia d’oro Marcianise.

Infine, le due sconfitte di Hisham Tosom, Elite 81 kg, in una performance negativa e sottotono, che lo ha reso irriconoscibile agli occhi di chi lo segue sul ring, battuto da Lorenzo Tantone della Pegasus Gym Matera, e la sconfitta dell’Elite 60 kg Pasquale Dicuonzo con un avversario più esperto della Medaglia d’oro Marcianise, Dario Sapone.

Bella vittoria, in chiusura, per lo youth 64 kg della Pugilistica Taranto, società gemellata con la Quero-Chiloiro: Marcello Fico, figlio d’arte del pugile Elite della Quero-Chiloiro Giuseppe Fico, ha vinto su Matteo Guerra della Medaglia d’oro Marcianise, spesso asserragliando alle corde con i suoi attacchi la tecnica dell’avversario.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi