CAMPAGNA CROWDFUNDING “TUTTI AL MARE” DI CONTRO LE BARRIERE

“L’Associazione “Contro le Barriere” di Taranto festeggia l’inizio della Primavera, il 21 marzo 2019, dalle ore 20:00, alla Pizzeria “Santa Rita” (Via Lago D’Averno 18 – Taranto), al fine di raccogliere fondi per la campagna crowdfunding “Tutti al mare”, per dare la possibilità nella prossima stagione estiva alle persone disabili in carrozzina di accedere al mare in autonomia.

Il menù è di 12 euro. Alla fine ognuno potrà donare qualcosa.

Per partecipare, basterà inviare un sms al 340 50 688 73 entro il 18 marzo, indicando il numero dei partecipanti. E’ doveroso ricordare – scrive Francesco Vinci, Presidente di Contro le barriere Onlus – che tutto ha avuto inizio nella primavera del 2018, quando la nostra Associazione rispose all’appello di Danila Giaffreda, che insieme ai suoi parenti e amici, decise di ricordare il padre Marcello, scomparso il 29 agosto 2016, sostenendo un progetto specifico con il fine di realizzare qualcosa di concreto ed attivo per la città di Taranto.

Sand&sea

 

 

 

 

 

 

Così fu attivata una campagna di crowdfunding, conclusa lo scorso 29 agosto, con la raccolta di 1.829 euro, somma grazie alla quale l’Associazione ha acquistato due carrozzine Sand & Sea, che consentono alle persone disabili di poter fare il bagno al mare in autonomia.

Queste due carrozzine potranno servire per realizzare un piccolo sogno, creare in un tratto della litoranea tarantina un’oasi in cui le persone con disabilità motorie abbiano la possibilità di poter accedere nello stesso modo degli altri cittadini.

In sintesi s’intende creare tre postazioni con pedane e ombrelloni collegati a un corridoio d’accesso al mare che oltrepassi la battigia; in quest’oasi, per mezzo di un sollevapersone, il disabile potrà passare dalla sua carrozzina abituale alla Sand & Sea ed entrare in mare.

Tutto ciò, sarà possibile, se entro il 31 marzo 2019 si riuscirà a raccogliere la cifra di 12.900 euro attraverso la campagna di crowdfunding “Tutti al mare”. Fino ad ora sono stati raccolti 3.160 euro.

Inoltre, alla chiusura della campagna di crowdfunding, tutti i donatori saranno convocati in seduta pubblica per decidere insieme al nostro sodalizio,  in quale tratto del litorale tarantino situare l’“oasi” prevista in questo progetto”.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi