TARANTO: CONTRO LE BARRIERE REALIZZA PROGETTO “TUTTI AL MARE”

“Il 30 agosto scorso, presso lo Yachting Club (San Vito – Taranto), l’Associazione “Contro le Barriere”, ha ricevuto l’assegno di euro 1.829, frutto di una campagna di crowdfunding “Anche nel dolore c’è respiro…”, promossa dalla Sig. ra Danila Giaffreda, insieme ai suoi parenti ed amici, per ricordare il padre Marcello scomparso due anni fa, realizzando qualcosa di concreto ed attivo per la città di Taranto, mettendo in risalto il carattere intraprendente che aveva suo padre, desideroso delle cose belle, fatte bene, con un forte gusto estetico, un grande desiderio di giustizia ed attenzione umana verso il prossimo. Non avendo un progetto specifico ed un’organizzazione alla quale destinare fondi, hanno lanciato un appello al quale hanno risposto 4 associazioni con 4 progetti. Ne hanno scelto uno, quello della nostra Associazione, il quale è risultato il più professionale e concreto, la creazione di una “oasi”, nella quale le persone disabili motorie, possano accedere al mare senza alcun ostacolo.”
“Con l’assegno ricevuto, nel mese in corso, l’Associazione acquisterà due carrozzine “Sand & Sea” che per la loro peculiarità, danno la possibilità alle persone con disabilità motorie di potersi fare un bagno in autonomia.
Inoltre, queste due carrozzine, potranno diventare parte integrante per la realizzazione di un piccolo “sogno” se, entro il 31 dicembre di quest’anno, si riuscirà a raccogliere l’importo di euro 12.900, attraverso un’altra campagna di crowdfunding attivata dal 1° settembre scorso dall’Associazione “Contro le Barriere”.
link: https://www.retedeldono.it/it/progetti/contro-le-barriere/tutti-al-mare

“Al momento sulla piattaforma apposita, risultano le 43 donazioni ricevute nella piattaforma ideata da Danila Giaffreda per l’acquisto delle due carrozzine “Sand & Sea” e quella ricevuta dai soci della Banca di Taranto. Questo “sogno” intende creare in un tratto di spiaggia pubblica del litorale tarantino, una struttura in cui le persone con disabilità motorie abbiano la possibilità di potervi accedere allo stesso modo degli altri cittadini, in sintesi, si intende creare tre postazioni con pedane ed ombrelloni collegate a un corridoio di accesso al mare, che oltrepassa la battigia, nonché per mezzo di un sollavapersone, la persona disabile, potrà passare dalla sua carrozzina abituale alla “Sand & Sea” per potersi fare il bagno in autonomia. Per invitare i cittadini a partecipare, con le loro donazioni, alla campagna di crowdfunding “Tutti al mare”, sono in calendario degli eventi, organizzati dall’Associazione “Contro le Barriere” e da altre organizzazioni del Terzo Settore, durante i quali spiegheremo dettagliatamente il “sogno” da realizzare per la stagione estiva 2019, anche con la distribuzione di apposite brochure.

In questi eventi, ci sarà la possibilità di potersi fare un giro con la Hugbike (la bicicletta degli abbracci), ricevuta dall’Associazione “Contro le Barriere” il 15 maggio 2018, dalla Fondazione Allianz UMANA MENTE, in virtù di un bando che ha donato venti HUGBIKE, ciascuna a favore di un ente del Terzo Settore operante in ogni regione d’Italia, attuando il progetto “Regaliamo un abbraccio a tutta l’Italia”, al fine di dare la possibilità a ragazzi con disturbi dello spettro autistico o con altre disabilità di coltivare la passione della bicicletta, in totale sicurezza, in una logica di inclusione e partecipazione sociale. Con questa Hugbike, fino ad ora, abbiamo creato momenti di socializzazione a Taranto, Massafra, Crispiano e Monteiasi. Al più presto, sarà reso pubblico il calendario degli eventi”.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi