fbpx

“Nella seduta di oggi (26 luglio) del Consiglio Comunale il Gruppo Indipendente per Taranto ha votato, con senso di responsabilità, a favore del Pano Sociale di Zona e della variazione di bilancio per consentire l’anticipazione delle attività di riqualificazione di importanti immobili, come Palazzo Troylo e Palazzo Carducci, e dell’area “ex Baraccamenti Cattolica“, ciò nonostante l’ennesima caduta di stile del Sindaco Rinaldo Melucci che, durante i lavori, ha trovato modo per “ricordare” al capogruppo Floriana de Gennaro che il suo incarico di presidente della Commissione Attività Produttive è “pro tempore”… Forse Rinaldo Melucci non rammenta che tutti gli incarichi elettivi di una Amministrazione comunale sono “pro tempore”, anche il suo di Sindaco dunque, soprattutto se si dispone di una maggioranza ballerina in cui basta il legittimo malanno di un paio di consiglieri per non avere i “numeri” per amministrare la città … Nell’odierno Consiglio comunale è stato approvato all’unanimità il nuovo Regolamento comunale servizio taxi e noleggio con conducente fino a 9 posti, predisposto dal SUAP, dirigente l’avvocato Erminia Irianni, e poi modificato ed integrato dalla Commissione comunale Attività Produttive presieduta da Floriana de Gennaro. È stato un lavoro di studio, suggerimento e proposizione, cui hanno partecipato tutti i consiglieri della commissione, che ha visto apportare molte modifiche approvate oggi. In primis si è cercato di rendere più agevole ai cittadini il trasferimento da/per gli aeroporti e i porti di Bari e di Brindisi: infatti è stata resa obbligatoria per i gestori del servizio taxi anziché facoltativa, tale corsa in ambito regionale, inoltre si è riusciti a concordare con i titolari di licenza un particolare tariffario per il trasporto di persone e bagagli da/per gli aeroporti di Bari e Brindisi: in pratica una corsa per l’aeroporto di Bari dovrebbe così costare circa € 60 (ora costa più di € 100), una tariffa di poco superiore rispetto a quella applicata dal servizio NCC (Noleggio con conducente) che è soggetta ex lege a trattativa tra le parti. Con l’intento di migliorare il servizio adeguandolo agli standard più evoluti, sono stati introdotti nuovi “obblighi e comportamenti” che dovranno essere osservati dal conducente durante il servizio: obbligo di indossare abbigliamento decoroso (bandito l’uso di pantaloncini, bermuda o canotte) e di trasportare gratuitamente i cani dei passeggeri non vedenti, nonché divieto di fumare e di consumare cibo durante la corsa o nelle piazzole di sosta. I conducenti non dovranno effettuare attività estranee al servizio, forme di pubblicità sul mezzo senza il preventivo nulla osta del Comune, trasportare animali di proprietà personale e applicare contrassegni non autorizzati. Il servizio dovrà essere accessibile a tutti i soggetti portatori di handicap, in tal senso è anche prevista la sospensione dell’autorizzazione per la violazione delle norme che regolano il trasporto dei diversamente abili. Per i gestori del servizio con Ape Calessino è stata prevista una forma giuridica di natura commerciale e non quella di associazione culturale. Gli emendamenti “guardano al futuro”, in particolare introducendo novità che dovranno essere recepite nei prossimi bandi di concorso per il rilascio di nuove licenze che, innanzi tutto, dovranno prevedere e stabilire il numero di mezzi ed il tipo di veicoli da attrezzare per i portatori di handicap di particolare gravità. Nei bandi dovranno essere introdotti ulteriori “titoli di preferenza”, oltre ai requisiti soggettivi previsti dalla L. 21/92 per essere titolari di licenza taxi o per ottenere l’autorizzazione per il servizio di autonoleggio con conducente. Costituisce titolo preferenziale, infatti, la capacità di utilizzare per il servizio un’auto elettrica o ibrida, il possesso di laurea in lingue straniere e/o di un diploma attestante la conoscenza di almeno una lingua straniera a livello “parlato” e, infine, non essere titolare di licenza taxi rilasciata da altro comune. Questo nuovo Regolamento comunale servizio taxi e noleggio con conducente fino a 9 posti, ape calessino, risciò e motocarrozzette rappresenta un importante contributo all’innalzamento dello standard di questi importanti servizi utilizzati dai cittadini e dai turisti. Speriamo, soprattutto, che contribuisca a far risalire Taranto nella classifica della “Qualità della vita” che purtroppo ci vede da troppi anni nelle ultime posizioni, un pessimo “biglietto da visita” per il turismo.” Lo scrive Floriana de Gennaro (Capogruppo consiliare Gruppo Indipendente per Taranto).
(foto allegata al comunicato)

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi