MM E UNIVERSITÀ DI BARI INAUGURANO L’EDIZIONE 2018 DELLA “VASCO DA GAMA SUMMER SCHOOL”

Lunedì 2 luglio si è svolta a Taranto, al Dipartimento Jonico dell’Università di Bari “Aldo Moro”, la cerimonia inaugurale della “Vasco da Gama Summer School 2018 – safety, navigation & environment”, risultato della collaborazione tra l’Ateneo barese e la Marina Militare. Il contrammiraglio Lorenzo Rastelli, comandante della Scuola Sottufficiali della Marina Militare di Taranto e il Magnifico Rettore, Prof. Antonio Felice Uricchio, hanno aperto i lavori di questo importante evento formativo, organizzato a favore di giovani studenti europei nell’ambito del settore trasporto multimodale e logistica portuale, manifestando la centralità della Marina Militare nel contesto del “cluster marittimo” tarantino e confermando l’impegno e la disponibilità della forza armata a condurre attività complementari e duali volte a favorire la cultura della “marittimità”. All’apertura hanno preso parte anche il presidente di Confindustria di Taranto, partner della Summer School, ed i presidenti dell’Autorità del Sistema Portuale del Mar Ionio-Porto di Taranto e del Mare Adriatico Meridionale, oltre al Direttore del Dipartimento Jonico ed infine all’Executive Secretary dell’Intermediterranean Commission della Conference of Peripheral Maritime Regions (IMC – CPMR). La Summer School avrà docenti provenienti da diverse università europee e si svolgerà fino al prossimo 6 luglio presso la Scuola Sottufficiali, che è tra l’altro “sede di due corsi di laurea attivati in convenzione con l’Ateneo barese, tra cui il corso di laurea in scienze e gestione delle attività marittime” ed “appare quindi come il luogo più indicato ed idoneo per lo svolgimento di un progetto formativo, che intende rispondere agli attuali bisogni delle imprese che operano nel settore marittimo e portuale, nel pieno rispetto dell’ecosostenibilità”, ha sottolineato l’ammiraglio Rastelli. “Vasco da Gama” è una rete internazionale di Università sostenuta e collegata alla commissione delle regioni periferiche del Mediterraneo (IMC), che opera sotto l’egida dell’Unione Europea.
(foto Marina Militare)

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi