fbpx

Con l’avvento dell’estate cambiano gli orari relative alle corse, pertanto il convegno di lunedì 25 giugno all’ippodromo Paolo VI di Taranto avrà inizio alle 19. Come sempre – prosegue la nota di Omar Tufano – saranno sette le corse in programma, con partenza dell’ultima prova fissata per le 22.05. Dal punto di vista tecnico la corsa di maggior spessore è la sesta, il premio Stalloni, che vedrà di scena sei cavalli di quattro anni sul doppio chilometro. La forma recente impone Velasco As come possibile base della corsa, in quanto reduce da grandi prestazioni proprio sulla distanza. L’allievo di Luca Fierro, però, a Taranto non ha mai avuto particolare fortuna come dimostrano le due squalifiche arrivare dopo una vittoria ed un piazzamento a causa di errori lungo il percorso. Anche Vibrazione è accompagnata da una buona condizione, e le due vittorie centrate a Foggia parlano chiaro. L’unico dubbio relativo la figlia di Libeccio Grif guidata da Romano Tamburrano è rappresentato dalla distanza che ha affrontato raramente. Non partono di certo battuti nemmeno Vifil Di Meletro, allievo di Giuseppe Caramia, che ha avuto poca fortuna nelle ultime corse; Vagabondo Ghibi, affidato ad Antonio Convertini, notevolmente cresciuto nel rendimento negli ultimi mesi; e Volpoca Jet, sulla quale ritorna in sulky Nicola Difonzo, reduce da brillante successo. Vania Ama, con Claudio De Filippo, compagna di training di Velasco As, spera in un inserimento. Ingresso libero e gratuito per tutti.
(foto di repertorio)

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi