fbpx

LUNEDÌ 16 APRILE INCONTRO CIA A GINOSA PER L’INNALZAMENTO DELLE PENSIONI

Dall’aumento delle pensioni minime all’abbattimento delle liste d’attesa nella sanità regionale: le battaglie dell’ANP CIA, l’Associazione Nazionale Pensionati di Cia Agricoltori Italiani, saranno al centro dell’incontro in programma lunedì 16 aprile, alle 18, nel Teatro Alcanices di Ginosa (TA); interverranno Franco Tinelli (Presidente ANP CIA Puglia), Michele D’Ambrosio (Presidente provinciale ANP CIA Taranto) e Antonio Barile (Presidente nazionale Patronato Inac).

“Gli anziani una grande risorsa per il Paese” è lo slogan della 7a assemblea elettiva regionale ANP CIA; in tutta la regione, l’associazione che si rivolge ai pensionati di tutte le categorie è impegnata nelle assemblee territoriali e provinciali.
Il tema dell’innalzamento delle pensioni è prioritario: un agricoltore oggi percepisce mediamente cinquecento euro e dopo 40 anni di sacrifici vive con una pensione da fame. I giovani che nei prossimi anni andranno in pensione con il solo sistema contributivo percepiranno somme vergognose, anche sotto i trecento euro. L’aumento delle pensioni avrebbe conseguenze economiche e sociali perché molti agricoltori anziani sono costretti a condurre le proprie aziende anche dopo la pensione e non consentono il ricambio generazionale.

L’ANP CIA si batte da anni per garantire pensioni dignitose, guardando anche al futuro, a cominciare dall’equiparare progressivamente i minimi pensionistici al 40% del reddito medio nazionale (650 euro), come previsto dalla Carta Sociale Europea. La mobilitazione proseguirà in tutta la Puglia.

Commenta l'articolo:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi