fbpx

RUBA CANDELABRI E MANIGLIE ALL’INTERNO DEL CIMITERO DI SAN BRUNONE, 44ENNE IN MANETTE

I carabinieri della Stazione di Taranto Nord, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Taranto Centro, hanno arrestato, in flagranza di furto aggravato, Mauro Colucci, cl. 1973, residente a Taranto, pregiudicato, concretizzando dunque tutti gli sforzi finalizzati ad incentivare la presenza sul territorio e soprattutto nelle aree periferiche della città. L’intensificazione dei servizi preventivi nel capoluogo ionico, segnatamente nel quartiere Tamburi, sta permettendo di incrementare il presidio in tutta l’area nord della città e a ridosso delle grandi arterie di comunicazione, consentendo di prevenire e reprimere la commissione di reati, con particolare riguardo ai furti. I militari, durante un servizio di pattuglia automontata, sono intervenuti all’interno del cimitero di San Brunone dove hanno sorpreso l’uomo che, dopo aver forzato le porte d’ingresso di 5 cappelle gentilizie, aveva asportato le maniglie delle ante d’ingresso in ottone, nonché i cimeli e i candelabri in ottone e rame custoditi all’interno delle stesse. Il malvivente, bloccato dagli operanti, mentre era pronto per allontanarsi con la refurtiva, è stato condotto in caserma. Colucci, al termine delle formalità di rito, arrestato per furto aggravato, su disposizione del P.M. di turno, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Taranto, mentre la refurtiva, interamente recuperata, è stata sottoposta a sequestro.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi