fbpx

Organizzata dall’UDEL (Università Dell’Età Libera) di Grottaglie, si svolgerà domenica 11 febbraio una serata culturale con Silvano Trevisani per la presentazione della sua ultima pubblicazione: “Ombre sulla città perduta” (Edizioni Radici Future, Bari 2017). Il romanzo, interamente ambientato a Taranto, racconta le vicende di Andrea, geometra di ventinove anni che ha perso il suo lavoro precario in una ditta del subappalto dell’Arsenale nuovo della Marina, la stessa mattina in cui la città, per una sconcertante coincidenza, è stata svegliata da un’esplosione che ha ucciso due persone nell’Arsenale vecchio.

Andrea è spinto, quasi senza volerlo, a cercare le cause del suo licenziamento che oscillano tra oscure macchinazioni sui segreti militari, un omicidio e indiscrezioni, involontariamente ascoltate, su quello che pare un reperto archeologico di eccezionale valore. Sullo sfondo è una città già provata dai suoi storici problemi: inquinamento e malattie derivanti, disoccupazione industriale, sistematico saccheggio delle vestigia storiche, deterioramento inarrestabile del prezioso centro antico.

“Ombre sulla città perduta” è un’indagine che tocca l’anima stessa della città. La presentazione si terrà domenica 11 febbraio 2018 alle ore 17.00 nella Sala Conferenze del Convento dei Cappuccini, in via XXV Luglio a Grottaglie. Introdurrà la serata la Presidente dell’UDEL Grottaglie, Anna Maria Lenti. Interverranno Rosario Quaranta, Segretario Sezione Tarantina Società di Storia Patria; Gianni Svaldi, Scrittore e direttore di Radici Future Magazine e l’Autore del thriller sociologico, Silvano Trevisani.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi