fbpx

VERTENZA ILVA, GESMUNDO (CGIL PUGLIA): EMILIANO EVITI DI DIFFONDERE FAKE NEWS

“In epoca di fake news ce n’è una diffusa oggi sui giornali che vorrebbe i lavoratori dell’Ilva di Taranto non seguire i sindacati confederali. Sindacati poi definiti poco attenti alle tematiche ambientali e della salute. Non fa onore che a diffondere queste fake news sia il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Lo invitiamo a recuperare lucidità nelle affermazioni e nelle sue azioni. A tutela dei 12mila operai che all’Ilva lavorano (cui si sommano quelli dell’indotto) che alle ultime elezioni per le Rsu – a proposito di fiducia – hanno assegnato alle categorie confederali oltre l’83% dei voti. Faccia il suo lavoro Emiliano, senza scegliersi interlocutori di comodo, e lasci a chi compete il ruolo della rappresentanza dei lavoratori che svolgiamo al massimo del nostro impegno. Sul ricorso al Tar ribadiamo le preoccupazioni già espresse: sosteniamo l’indispensabilità di un dialogo con il territorio fin dall’inizio della vertenza, perché appunto è materia politica e non dei tribunali. Senza nessuno sconto su ambientalizzazione e difesa della salute di chi lavora e vive a Taranto. Affermare il contrario è solo bassa propaganda che in tempi di campagna elettorale alimenta più che legittimi sospetti. I problemi sono seri e urgenti, c’è il tempo per recuperare un ruolo di responsabilità da parte di tutti i soggetti in campo.” Lo dichiara Pino Gesmundo, segretario generale Cgil Puglia.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi