fbpx

SCOPERTA COLTIVAZIONE DI MARIJUANA, DUE ARRESTI DEI FINANZIERI

Oltre 5 kg. di piante di marijuana, kg. 3,015 di sostanza stupefacente già pronta per essere venduta, 850 euro in contanti, 72 bulbi di sostanza stupefacente pronti per la coltivazione, 13 portalampade, 12 lampade, 1 bilancino di precisione, 2 termostati, 1 ventilatore, 1 sacco di concime da lt. 5, una confezione di insetticida biologico, una confezione di fertilizzante e una matassa di cavo elettrico per l’impianto di coltivazione. Sono questi i numeri di un sequestro effettuato dai Finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Bari nel corso di una attività di controllo economico del territorio finalizzata al contrasto dei traffici illeciti ed in particolare, allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Complessivamente, lo stupefacente sequestrato avrebbe consentito di immettere sul mercato ben 15.000 dosi, il cui “smercio” avrebbe fruttato illeciti guadagni pari a circa €. 150.000. La droga e tutto il materiale utilizzato per la coltivazione sono stati individuati dai “Baschi Verdi” occultati all’interno di due serre, accessibili tramite alcune botole ben nascoste, cui si accedeva dopo aver percorso una serie di passaggi ricavati nei sotterranei di un edificio in costruzione, in località Mariotto nel comune di Bitonto (BA). Al momento dell’accesso alle serre la coltivazione si presentava in piena produttività e dotata di ogni sorta di comfort utile a rendere l’habitat perfetto per la rapida crescita delle piante di stupefacente. Nel corso dell’ operazione sono stati individuati due responsabili, G.L. di 36 anni e G.N. 33 entrambi di Altamura, che sono stati tratti in arresto e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi