fbpx
Assenteismo in ospedale, 30 indagati

I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari – Sezione Operativa Territoriale Aeroporto Bari-Palese con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, a seguito di controlli su mezzi e viaggiatori provenienti da paesi extracomunitari, hanno sottoposto ad ispezione i bagagli di una cittadina cinese proveniente dalla Cina, via Roma. Il controllo effettuato ha permesso il rinvenimento di un quantitativo di farmaci contenuti in 12 confezioni di forma cubica con descrizioni in caratteri cinesi contenenti 70 pillole cadauna munite di foglietto informativo da cui si è ricavata la presenza di principio attivo del tipo “PHENOBARBITAL” risultato essere un farmaco “antiepilessia” e 18 confezioni di forma cilindrica riportanti la dicitura “DIAN KE YING” e caratteri in lingua cinese, contenenti 60 capsule cadauna.

Poiché i medicinali risultavano sprovvisti di relativa prescrizione o ricetta medica e di qualsivoglia autorizzazione all’importazione delle stessa in territorio italiano, si è proceduto ai sensi dell’art. 354 c.p.p. al sequestro dei farmaci ravvisandosi la violazione dell’art. 55 del D.Lgs. 24 aprile 2006 n. 219 sanzionato con l’art. 147 dello stesso decreto. La merce è stata posta a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi