UNA “MAZZETTA” PER ACCOMODARE UN ARBITRATO CIVILE, ARRESTATI EX ASSESSORE ED EX CONSIGLIERE

Militari del Nucleo di Polizia tributaria del comando provinciale della Guardia di finanza di Taranto, diretti dal colonnello Antonio Marco Antonucci, hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di estorsione l’ex consigliere comunale Aldo Renna e l’ex assessore comunale e candidato sindaco del centrodestra (in occasione delle elezioni 2012) Filippo Condemi. Su disposizione del pm Enrico Bruschi, il primo è in carcere, il secondo ai domiciliari per motivi di età e per le condizioni di salute non ritenute compatibili in questo momento con il regime carcerario. Condemi, con la complicità di Renna, avrebbe chiesto una ‘mazzetta’ per accomodare un arbitrato civile. I due sono stati bloccati all’interno di un bar cittadino mentre avveniva la dazione di denaro. Nella controversia tra l’uomo che ha presentato la denuncia e il suo ex socio risulta arbitro la figlia di Condemi. Quest’ultimo avrebbe garantito, secondo la tesi dell’accusa, l’esito favorevole dell’arbitrato in cambio di una tangente.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi