fbpx

GDF VERONA: BUCO DI CIRCA UN MILIONE DI EURO NELLA SOCIETÀ DI SERVIZI DEL COMUNE DI VIGASIO

I Finanzieri del Nucleo Polizia Tributaria di Verona hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale emessa dal GIP del locale Tribunale, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti dell’ex amministratore unico della GSI S.r.l. (Gestione Servizi Integrati Vigasio) del Comune di Vigasio, ritenuto responsabile dei reati di peculato, bancarotta e autoriciclaggio. Il provvedimento è stato emesso al termine di una complessa serie di accertamenti bancari e contabili, coordinati dalla locale A.G. ed eseguiti dalle Fiamme Gialle veronesi che hanno permesso di ricostruire come il precedente amministratore abbia indebitamente sottratto, in modo costante, dalle casse della società, somme di denaro di cui aveva la disponibilità, quantificandone, allo stato, l’ammontare in oltre 900 mila euro, in un arco temporale di oltre 7 anni, coincidente con la durata della carica, cessata nel luglio dello scorso anno.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi