fbpx
ex Ilva

L’Ilva ha completato lo smaltimento delle traversine ferroviarie e dei pneumatici fuori uso, per un totale di oltre 15.500 tonnellate. Si tratta di interventi complessi realizzati dall’azienda in amministrazione straordinaria nell’ambito delle attività di ambientalizzazione e bonifica dello stabilimento. “Il materiale – spiega l’azienda in una nota – è stato smaltito nei tempi previsti e nel rispetto dei più rigidi protocolli ambientali e di sicurezza. Le traversine ferroviarie e i pneumatici fuori uso si trovavano all’interno dello stabilimento in due aree attualmente sottoposte a sequestro”.

Le operazioni sono state svolte in due fasi. Gli interventi di smaltimento delle traversine ferroviarie avviate il 19 luglio 2016 e concluse due giorni fa rientrano nella prescrizione Ua 27, che prevede la rimozione e la caratterizzazione dei suoli dell’area. Il 30 giugno scorso era stato completato lo smaltimento in un’altra area sulla base della prescrizione Ua 26.

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi