fbpx

CAPPA DI FUMO SULLA CITTÀ, LA FIOM CGIL: “ILVA CHIARISCA”

“Ieri mattina, una cappa di fumo proveniente dall’Ilva ha coperto l’intera area industriale e buona parte della città di Taranto. Riteniamo inaccettabile che si continui a produrre, soprattutto durante la fase del commissariamento straordinario – si legge in una nota dell Fiom Cgil – senza il rispetto delle normative vigenti causando una fuoriuscita non controllata di emissioni non convogliate, ovvero diffuse e fuggitive”.

“La Fiom Cgil chiede pertanto al direttore dello stabilimento, ing. Bufalini, di essere messi a conoscenza di quanto accaduto nelle ore notturne e nella giornata del 6 luglio e della cause che hanno determinato l’evento. Chiediamo, inoltre, ad Arpa Puglia di essere informati sui dati rilevati il giorno dell’evento dalle centraline posizionate sia all’interno che all’esterno dello stabilimento, con particolare riferimento a eventuali superamenti”.

Commenta l'articolo:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi