fbpx

Una nota del candidato sindaco di Taranto Luigi Romandini.
“Il nostro programma dedica grande attenzione agli amici a quattro zampe e non solo per gli obblighi di legge in capo al Sindaco, ma perchè siamo convinti che il senso di civiltà di una città e la sua qualità della vita, si misurino anche dalle strutture di accoglienza, di ricovero e di svago per gli animali.
Per questo, forse unici nel panorama politico cittadino, abbiamo inserito nei 29 punti che compongono la nostra proposta politico/amministrativa e la nostra idea di città, la realizzazione di un’area attrezzata, per i nostri amici a quattro zampe. Crediamo che questa sia un’esigenza sentita da molti cittadini in quanto i cani sono diventati una parte importante ed integrante della nostra vita.
L’area individuata per la realizzazione (circa 1300 mq) è stata già ceduta al comune di Taranto dalla Marina Militare ed è ubicata presso via Acton. Tuttavia in considerazione della dimensione ridotta dell’appezzamento in parola, per future espansioni si chiederà alla Marina Militare la cessione di alcune particelle limitrofe, denominate “territori ad ovest di Maricentro”. L’ingresso sarà realizzato da via Acton, nei pressi del complesso residenziale della M.M. Il complesso recintato, sarà costituito da: area parcheggi, area comune, aree di sgambamento e area attrezzata.
Area comune: spazio in cui i cani dovranno essere tenuti al guinzaglio, dotata di servizi: bar, pet shop, servizio veterinario, servizio dog sitter.
Aree sgambamento: saranno due spazi differenti per taglia, recintati, provvisti di acqua corrente per l’abbeveramento dei cani e accessibile attraverso cancelli dove si potranno lasciare al suo interno i cani senza guinzaglio, liberi di correre, protetti dalle influenze esterne, ma sotto il vigile sguardo del conduttore.
Area attrezzata: spazio con una serie di strutture fisse per l’attività fisica dei cani ispirata ai famosi percorsi Agility Dog, la “ginnastica per cani”, per consentire anche ai proprietari di muoversi assieme al loro amico a quattro zampe, per il benessere fisico di entrambi.
Abbiamo previsto la collaborazione di Istruttori Cinofili con i quali si potranno organizzare anche corsi di addestramento. L’area realizzata con fondi pubblici è, però, pensata per l’autosostentamento con forme di abbonamenti mensili o altre soluzioni da concordare con il contributo delle associazioni. Valutabile una successiva predisposizione per brevi pensioni cinofile.
Anche nel rapporto con gli amici a quattro zampe Taranto deve compiere un salto di qualità dotandosi di nuove strutture, recuperando e riqualificando quelle esistenti, favorendo e agevolando le adozioni, gestendo in maniera efficace e moderna il randagismo. In questo senso sicuramente prezioso è il ruolo delle associazioni Onlus che si occupano di animali, una competenza che va valorizzata per arrivare a soluzioni condivise ed efficaci. Gli animali ci donano gioia, dobbiamo averne cura, rispettarli, dedicare loro del tempo, non offenderne la dignità”.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi