IL 12 MAGGIO, IL GIRO D’ITALIA PASSERÀ PER LOCOROTONDO. I PROVVEDIMENTI

Passerà anche da Locorotondo il Giro d’Italia, alla sua 100^ edizione, nella tappa Castrovillari-Alberobello il 12 maggio 2017.
Per garantire al meglio lo svolgimento di questo evento, si è riunita una conferenza di Servizi, convocata dal sindaco Tommaso Scatigna e presieduta dall’assessore allo Sport e Polizia Locale Vito Speciale, che ha visto la partecipazione, oltre che dell’Ufficio Tecnico Comunale, delle forze dell’ordine e di Protezione Civile che verranno coinvolte: Carabinieri, Polizia Locale, Metronotte, Uomo 2000 e Alba Lavoro.

A seguito di questo incontro e considerato che il Giro d’Italia passerà per Locorotondo tra le ore 15.00 e le ore 16.30 di venerdì 12 maggio 2017 lungo via Cisternino, piazza Marconi, via Sant’Elia, rotatoria Circonvallazione “Madonna di Lourdes”, via Alberobello, sono stati predisposti i seguenti provvedimenti:
il mercato settimanale di venerdì 12 maggio sarà anticipato a giovedì 11 maggio;
venerdì 12 maggio il cimitero comunale chiuderà alle ore 13;
le attività scolastiche di tutti i plessi (compreso l’Istituto Agrario) verranno sospese a partire dalle ore 13;
limitatamente al passaggio della carovana dei ciclisti, è sospesa la circolazione di tutte le categorie di veicoli sulle strade interessate al transito, per il tempo strettamente necessario al passaggio dei partecipanti;
dalle ore 12.00 alle ore 17.00 è istituito il divieto di sosta, con “zona rimozione” su “ambo i lati” sulle seguenti strade comunali:
via Cisternino, a partire dal rondò della circonvallazione “g. petrelli” fino all’intersezione con piazza G. Marconi;
piazza G. Marconi;
via Sant’Elia, da piazza G. Marconi fino all’intersezione con il rondò della circonvallazione “Madonna di Lourdes”;
circonvallazione “Madonna di Lourdes” fino al rondò con la S.S. 172 – Locorotondo/Alberobello.

«Siamo davvero soddisfatti di questo evento. Vedere passare i ciclisti della 100^ edizione del Giro d’Italia da Locorotondo- ha dichiarato il sindaco Scatigna – è davvero un onore. Stiamo seguendo la questione da mesi e stiamo operando con tempestività. Vogliamo offrire una degna accoglienza a questa manifestazione che darà a Locorotondo grande visibilità. Al tempo stesso, chiediamo la collaborazione dei cittadini e delle istituzioni presenti sul territorio, perchè il 12 maggio possiamo godere tutti di un evento sportivo nazionale, che nella sua 100 edizione avrà lasciato un’impronta a Locorotondo».

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi