fbpx

CELEBRAZIONE AL “VITTORINO DA FELTRE” DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

La Giornata della Terra – Earth Day 2017– nasce il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali del nostro Pianeta. I gruppi ecologisti la utilizzano come occasione per valutare le problematiche: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili. Da movimento universitario, nel tempo, la Giornata della Terra è divenuto un avvenimento celebrato in tutto il Mondo. “Riflettere sul passato per cambiare il futuro” è il tema di domani, 21 aprile 2017, per celebrare anche a Taranto l’evento nell’Aula Magna del Liceo delle Scienze Umane “Vittorino da Feltre” dalle ore 9,00.
Il ricco programma della mattinata inizierà con i saluti di benvenuto della dirigente scolastica Alessandra Larizza, a cui seguirà la lettura della Carta della Terra da parte degli allievi del liceo, come impegno di responsabilità dell’eredità ricevuta dal passato, verso le generazioni future. L’insegnante di yoga Antonella Palmegiano ci condurrà dalla Terra al cuore con un momento di meditazione teorico-pratico di “Ritorno all’Essenziale”.
La terra nelle tue mani sarà la relazione del dott. Gianfranco Orbello, Medico ISDE come spunto di riflessione e di impegno ecocompatibile verso il Pianeta, mentre Giorgia Greco alunna della 3^ chimico dell’Istituto Cabrini di Taranto relazionerà sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ Agenda 2030.
Nella seconda parte tratteremo di pillole di Creatività attraverso la Canapa quale strumento di rigenerazione della terra e di ricchezza con esempi di coltivazione da parte dell’imprenditore agricolo Vincenzo Fornaro e di trasformazione della stessa da parte di Maria Bianca Scarinci ceramista e tessitrice.
Il progetto “Civiltà dell’Orto”poi, nasce dall’impegno dello Studente Universitario Andrea Romanazzi, che propone una pluralità di attività legate all’orticoltura urbana, essenziale per la green economy e una visione di sostenibilità agricolo/ambientale che possa tradursi in un aumento del BIL (Benessere Interno Lordo)
Chiude la giornata la dott.ssa Mariagrazia Serra Presidente ISDE di Taranto e Responsabile Nazionale del Progetto ISDE-Scuola che ci farà “Riflettere sul passato per cambiare il futuro”. Finite le relazioni, tutti gli studenti presenti leggeranno e sottoscriveranno il proprio Trattato di Pace con la Terra per diventare degni abitanti di questo Pianeta.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi