fbpx

VOLLEY TEMPESTA TARANTO PER IL SOCIALE: MISSIONE IN AFRICA

Nuovo impegno legato alla solidarietà da parte della Livio Tempesta Taranto grazie al lavoro di collante svolto da  Francesco Lella e sua zia, Elena, impegnata con i Missionari Cappuccini di Milano in Etiopia. Il sodalizio tarantino ha fatto dono di materiale sportivo, sfruttato poi come premio in alcuni tornei, ad un campo per ragazzi in difficoltà in Etiopia.

“In Etiopia – spiega la signora Elena – ci sono delle strutture che accolgono i ragazzi che, pur avendo delle famiglie, iniziano a compiere attività illegali, come rubare, raccattare cibo e qualunque cosa possa aiutali a vivere. Grazie al lavoro di coloro che collaborano in questo centro, i ragazzi tornano sulla retta via, riappropriandosi delle normali regole della vita, oltre ad alcuni atteggiamenti di tutti i giorni, come lavarsi e vestirsi. Una volta raggiunti tutti questi obbiettivi minimi, i ragazzi possono frequentare la scuola pubblica all’esterno del centro, iniziando un iter educativo che li porta fino all’università. Lo Stato etiope paga qualsiasi tipo si spesa, salvo dover restituire gradualmente una volta terminati gli studi e trovato un lavoro. Tutto questo perché l’Etiopia sta cercando di crescere sotto il profilo dell’istruzione, moltiplicando in maniera esponenziale il numero di persone acculturate. Attualmente il centro è maschile, gestito da parte di Padre Marcello Signoretti, che in Etiopia è voluto rimanere a seguito di un viaggio, prendendo i voti. L’obbiettivo, a stretto giro, è quello di costituire un centro femminile, cercando così di eliminare, o perlomeno ridurre, la piaga della prostituzione”.
Il sodalizio rossoblù ha deciso di iniziare questa collaborazione per poter proseguire nell’attività sociale concreta, come già fatto con la fondazione Operation Smile. “La Tempesta è stata sensibile a quanto finora raccontato e ha voluto far dono di alcune divise sportive, assieme all’Amatori Volley Pulsano di Pietro Lella. Per l’occasione – spiega la signora Elena Lella – abbiamo organizzato dei piccoli tornei dove chi vinceva conquistava le maglie messe in palio. Spero che questa collaborazione possa continuare anche in futuro. Noi abbiamo bisogno di questo tipo di donazioni ma anche quelle economiche. Spero che la Tempesta possa essere da tramite per aiutarci a far conoscere questo spaccato d’Africa e che tante persone prendano a cuore il nostro impegno”.
Per quel che concerne le attività sportive, fervono i preparativi per il primo memorial Walter Litti che si terrà sabato 8 ottobre, con start alle 18:30, al PalaMazzola di Taranto con ingresso libero.
Assieme alla formazione rossoblù, che parteciperà con due squadre, al torneo prenderanno parte i team under 14 di Sava, Grottaglie. La società della Tempesta Taranto intende ringraziare la Tecno Emme di Michele Maggio che ha dato un preziosissimo contributo per la realizzazione di questo torneo, confermando la sua grande passione per questo tipo di iniziative.

Commenta l'articolo:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi