fbpx

RIVENDEVA SU INTERNET OGGETTI RUBATI ALLE VITTIME DELLA STRAGE DI NIZZA, 39ENNE DAL GIUDICE

Un uomo di 39 anni, residente a Nizza, sul sito “Le Bon Coin” ha pubblicato un annuncio in cui affermava di voler vendere “oggetti recuperati sulla Promenade des Anglais”. Il nizzardo è stato fermato dalla polizia francese.Nel suo alloggio sono stati trovati numerosi braccialetti, occhiali, bandiere, un ed un anello, la cui origine è «sospetta». Il trentanovenne è stato convocato oggi davanti a un giudice. Secondo un ultimo bilancio comunicato dal presidente Hollande, la strage di Nizza ha causato «84 morti e 331 feriti», di cui «15 ancora in pericolo di vita». “Senza vergogna” è il commento di Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”.

(foto www.lettera43.it)

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi