fbpx

ILVA: I SINDACATI NAZIONALI CHIEDONO UN INCONTRO URGENTE AL MINISTRO CALENDA

I sindacati dei metalmeccanici Fiom, Uilm e Fim hanno chiesto formalmente un incontro al ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda sulla vicenda Ilva.
“Attendiamo a giorni la convocazione” ha detto Rocco Palombella segretario generale Uilm. “Siamo molto preoccupati. L’ultimo decreto allunga ancora i tempi del risanamento del rilancio del centro siderurgico. Il vero problema all’Ilva è che si continua a perdere tempo e il tempo non è un fattore secondario” sottolineando che l’amministrazione straordinaria “pur avendo ridotto le perdite continua a bruciare 20 milioni di euro al mese”. I sindacati sono anche preoccupati per i contenuti dei piani industriali e ambientali che le società in corsa per l’acquisizione dell’Ilva (ArcelorMittal-Marcegaglia e Arvedi con Erdemir) devono presentare entro il 30 giugno. “Da quello che sappiamo c’è il concreto rischio di un pesante ridimensionamento dei livelli occupazionali. Una vera catastrofe per le famiglie di Taranto e per la città” ha aggiunto Palombella. (ANSA)

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi