fbpx

Un uomo di 36 anni è precipitato dal secondo piano di una abitazione alla periferia di Barletta, nella zona 167, nei pressi del commissariato di polizia: la ringhiera sulla quale si era poggiato per nascondersi alla vista del marito della sua amante non ha retto e lui è precipitato nel vuoto. L’uomo non è in pericolo di vita ma ha riportato diverse fratture, alle vertebre e all’osso sacro, e altrettante lesioni.
E’ ricoverato all’ospedale ‘Dimiccoli’ di Barletta.
Sul posto sono accorsi, oltre a personale del 118, agenti del vicino commissariato di polizia, e quelli successivi alla caduta sono stati momenti di tensione. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la vittima dell’incidente era nell’abitazione della sua amante quando il marito della donna è rientrato. Sentendolo arrivare il 36enne si è rifugiato sul balcone e per non essere visto si è appeso alla ringhiera, dove è riuscito a rimanere solo per poco: la struttura non ha retto il suo peso e il 36enne è precipitato nel vuoto.

Commenta l'articolo:

    Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi