fbpx

MASSAFRA 28 APRILE RESOCONTO PRESENTAZIONE REPORT ITALIA-RUSSIA

Si è tenuta giovedì 28 aprile presso il teatro comunale di Piazza Garibaldi di Massafra, alla presenza di studenti e docenti di Massafra, Martina Franca e Mosca, la presentazione del report delle attività svolte nell’ultimo anno all’interno del progetto “Italia-Russia, scambio tra reti scolastiche”.

Ha introdotto e coordinato i lavori, aperti da un emozionante scambio di inni nazionali, il prof. Stefano Milda, Preside del Liceo De Ruggieri, il quale ha ufficialmente ringraziato i partner italiani e russi del progetto nonché “l’impegno efficace e particolare profuso in questi 8 anni dall’Amministrazione Comunale di Massafra e segnatamente dall’Assessore alle Politiche Giovanili Raffaele Gentile”.
Ringraziamenti rimarcati nell’intervento della prof. Irina Ilitcheva Preside della scuola 1409 e Deputata della Duma di Mosca, la quale non ha fatto mancare i suoi auguri a Raffaele Gentile per la candidatura a Sindaco della città di Massafra: “auspico per te un grande futuro – ha detto la Preside Ilitcheva a Raffaele Gentile – perchè sei uomo dalla visione non locale ma ampia e globale dello sviluppo, e la tua elezione sarebbe festeggiata anche a Mosca!”
Nel suo intervento Raffale Gentile ha sottolineato “come questo progetto rappresenta l’esperienza più avanzata di scambio e reciprocità tra questi Paesi, e come la volontà delle persone e l’amicizia può portare a grandi risultati. Nel 2008 – ha ricordato l’Assessore Gentile – il Preside Milda appena arrivato a Massafra, mi parlò di questa che poteva essere un’importante finestra sull’est europeo. Così è stato: oltre mille studenti hanno effettuato scambi attraverso questa esperienza. In questo modo – ha detto Gentile – lavoriamo sulla crescita di quello che viene definito capitale umano, nonchè per la pace e la solidarietà tra i popoli. Tutto è stato arricchito dal cambio della struttura del Liceo De Ruggieri, che è asse portante della cultura del nostro territorio. Struttura al passo con i tempi e che, per pura coincidenza, abbiamo scoperto anche molto simile architettonicamente con la struttura del Liceo 1223 di Mosca con la quale il “De Ruggieri” è gemellato. Entrambe le nostre scuole appartengono al nostro patrimonio umano, sociale e culturale. La sede idonea per un Preside così vulcanico e attivo – ha detto Gentile – e che voi avete arricchito. Personalmente mi avete fatto conoscere un mondo che non conoscevo e guadagnare tanti amici nella federazione russa che non avevo. Ho conosciuto docenti, Presidi, istituzioni politiche, imprenditori, ma soprattutto studenti che attraverso i social continuo a rivedere. E se siamo riusciti a portare un pezzo di noi lì e lo stesso avete fatto voi con noi, significa che i nostri ragazzi potranno essere cittadini del mondo. Auguro a tutti noi quindi, ma specialmente agli studenti, che questo progetto possa continuare con lo stesso impegno di questi anni e con la stessa passione e l’amore per quello che si fa, passione e amore che animano le cose belle. Io continuerò a pensare che anche da qui, anche dalla provincia italiana, anche da Massafra, possiamo essere cittadini del mondo”.
Dopo i saluti del Preside Gennaro Esposito dell’Associazione “Ragazzi in gamba”, capofila per la parte italiana del progetto, e per la parte russa di Ludmilla Romanova Preside della scuola 1223 gemellata con il Liceo De Ruggieri, gli studenti hanno dato prova di una emozionante esibizione di famosi canti italiani e russi.

Commenta l'articolo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi