fbpx

TARANTO: PROCESSO ILVA, IL PM ARGENTINO SOLLEVA QUESTIONE NULLITÀ

Nell’odierna udienza del processo Ilva, in corso di svolgimento a Taranto, per il presunto disastro ambientale prodotto dallo stabilimento, il procuratore aggiunto Pietro Argentino ha sollevato un’eccezione preliminare relativa all’assenza sul verbale d’udienza del 23 luglio scorso del nome del difensore d’ufficio per 10 imputati i cui legali non erano presenti in quella data, nome però che risulta scritto nella sentenza del Gup. Il pm ha chiesto alla Corte d’Assise di chiarire con un provvedimento la questione che potrebbe anche portare all’annullamento del decreto che dispone il giudizio.

Commenta l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi