fbpx

MOLFETTA: CONFISCATI I BENI SEQUESTRATI NELL’AMBITO DELL’OPERAZIONE “SCACCO AL RE”

Le Fiamme Gialle di Molfetta hanno proceduto alla confisca del patrimonio riconducibile al molfettese G.F., soggetto già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti in materia di ricettazione e contraffazione. Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Trani – Sezione Misure di Prevenzione, ha riguardato i beni che la Tenenza della Guardia di Finanza di Molfetta aveva sottoposto a sequestro nel dicembre 2014, nell’ambito della operazione “Scacco al Re”. Gli opportuni accertamenti hanno dimostrato, infatti, come il patrimonio, costituito da una villa con annessa piscina ubicata in Terlizzi (BA), autovetture e somme sui conti correnti bancari, fosse assolutamente sproporzionato rispetto al reddito dichiarato che ammontava a poco più di 100 euro al mese, ma provenisse dalle attività illecite poste in essere da quel 40enne di Molfetta (BA), considerato l’indiscusso “Re della ricettazione e della contraffazione” del posto.

Commenta l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi