fbpx

TARANTO: ILVA CHIEDE 10 GIORNI IN PIU’ PER SPEGNERE AFO2

L’Ilva ha chiesto alla Procura tarantina, che potrebbe ripondere in giornata, la possibilità di rinviare di 10 giorni lo spegnimento di Afo2, probabilmente per avere più tempo per presentare una nuova richiesta che consenta all’azienda la facoltà d’uso dell’impianto oppure per avvicinarsi quanto più possibile alla data di riavvio di Afo1, fermo dal 2012, che insieme ad Afo4 potrebbe reggere l’attività del siderurgico senza gli altri altiforni. Sul fronte giudiziario, nell’udienza di ieri del processo Ambiente Svenduto sono stati ascoltati i legali delle tre società imputate, Ilva spa, Riva Fire e Riva Forni elettrici. Assente in aula Fabio Riva. L’udienza conclusiva, in cui i giudizi si pronunceranno sui rinvii a giudizio, è stata fissata per il 20 luglio.

 

 

 

 

 

Commenta l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi