fbpx

TARANTO: PEACELINK ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE “DIFENDIAMO TARANTO”

DOMANI POMERIGGIO PEACELINK SARÀ INSIEME AGLI STUDENTI DEL MOVIMENTO STUDENTESCO TARANTO ALLA MANIFESTAZIONE CHE PARTIRÀ DAL PALAMAZZOLA IN VIA CESARE BATTISTI PER SOSTENERE LE LORO SACROSANTE RICHIESTE DI COSTRUIRE UN FUTURO DIFFERENTE PER LA NOSTRA CITTÀ, COSÌ MARTORIATA DALL’INQUINAMENTO E DALLA CATTIVA POLITICA. #DIFENDIAMOTARANTO È LO SLOGAN SCELTO PER L’ENNESIMA MARCIA ORGANIZZATA DOPO BEN SEI DECRETI ILVA, CHE NON HANNO RISOLTO NESSUNO DEI PROBLEMI SUL TAVOLO, MENTRE SI PROFILA IL SETTIMO DELLO STESSO STAMPO. GLI STUDENTI HANNO SENTITO IL DOVERE DI ORGANIZZARE IN PRIMA PERSONA LA MANIFESTAZIONE PER DIFENDERE LA CITTÀ E IL LORO FUTURO, MESSO A RISCHIO DA UN MODELLO DI SVILUPPO BASATO SULLA DIOSSINA, SIA SOTTO IL PROFILO DELLE OPPORTUNITÀ DI LAVORO E DI STUDIO SIA SOTTO QUELLO DELLA SALUTE. LA TUTELA DELLA SALUTE È UNA PRIORITÀ SEMPRE ATTUALE, CONSIDERATI I DATI DELLO STUDIO S.E.N.T.I.E.R.I., IN UN TERRITORIO IN CUI NON È AFFATTO CERTO CHE IL SSN SIA IN GRADO DI FORNIRE I SERVIZI DI CURA NECESSARI. IN PARTICOLARE SI CHIEDE CHE VENGA FATTO IL BIOMONITORAGGIO DELLE URINE E DEL SANGUE DEGLI OPERAI ILVA E IL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI DELLA SANITÀ PUBBLICA PER POTER AFFRONTARE IL PICCO DEI TUMORI CHE NON SI CONOSCE ANCORA, COME EMERGE ANCHE DAI DATI SUI CODICI DI ESENZIONE PER PATOLOGIA TUMORALE 048 PRESENTATI GIORNO 16. DOMANICHIEDEREMO INOLTRE CHE IL SISTEMA FORMATIVO SIA ADEGUATO A FORMARE LE COMPETENZE NECESSARIE AD UN NUOVO MODELLO DI SVILUPPO, PREPARANDO AD ESEMPIO PROFESSIONISTI IN MATERIA DI BONIFICHE. IL MERCATO DEL LAVORO PUÒ AVERE UNA SVOLTA SOLO SE SI CAMBIERÀ IL MODELLO DI SVILUPPO, INVESTENDO IN INNOVAZIONE A LIVELLO LOCALE E NON SOLO. TARANTO DEVE DIVENTARE IL LUOGO SIMBOLO DI UNA RINASCITA BASATA SULL’INTELLIGENZA, DOPO ESSERE DIVENTATA IL LUOGO DI SCELTE AUTODISTRUTTIVE NELL’IMMAGINARIO NAZIONALE E ANCHE MONDIALE. NON PER NIENTE, ACCANTO A NOI MARCERANNO TANTE PERSONE CHE VENGONO DA FUORI CITTÀ, PERSONE CHE COME NOI CONTESTANO IL MODELLO DI SVILUPPO BASATO SUL CONSUMO DELLE RISORSE NATURALI CHE COSTITUISCE IL RIFERIMENTO DELLA LEGGE #SBLOCCAITALIA, UNA LEGGE CHE FAVORISCE LE TRIVELLAZIONI, LA CEMENTIFICAZIONE E L’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI. VERRANNO I COMITATI LUCANI CHE SONO ACCOMUNATI DAL PROBLEMA DELLE TRIVELLAZIONI IN BASILICATA E NELLO JONIO E DAL PROGETTO TEMPA ROSSA. CON QUESTI E ALTRI COMITATI ABBIAMO PARTECIPATO AD INIZIATIVE NAZIONALI QUALI QUELLA DEL PRESIDIO CONTRO LO SBLOCCAITALIA A MONTECITORIO NEI GIORNI DEL 15 E 16 OTTOBRE, A POTENZA IL 4 DICEMBRE E A NAPOLI ALLA MANIFESTAZIONE STOP BIOCIDIO DEL 2013. QUESTI “COMITATINI” SONO VENUTI ALLE NOSTRE MANIFESTAZIONI, COMPRENDENDO BENE IL DRAMMA DI UNA CITTÀ IN CUI L’ECONOMIA È BASATA SULLA DIOSSINA. STIAMO CONDUCENDO UNA BATTAGLIA PER LA VITA CHE È UNIVERSALE E PER QUESTO ABBIAMO COLLABORATO CON I COMITATI DEI LUOGHI DOVE L’INQUINAMENTO TOGLIE OGNI SPERANZA DI FUTURO, COME QUELLI DI PIQUIÀ DE BAIXO IN BRASILE, DOVE SI È RECATA BEATRICE RUSCIO A MAGGIO SCORSO PER UN CICLO DI CONVEGNI SULLA PRODUZIONE DELL’ACCIAIO. ECCO COSA LE HANNO SCRITTO A PROPOSITO DELLA MANIFESTAZIONE DI DOMANI:  “GLI AMICI BRASILIANI DELLA COMUNITÀ DI PIQUIÁ DE BAIXO, CHE HO AVUTO MODO DI CONOSCERE DURANTE IL MIO VIAGGIO IN BRASILE LO SCORSO MAGGIO COME RAPPRESENTANTE DI PEACELINK, E AI QUALI MI LEGA PROFONDA E SINCERA AMICIZIA, SI STRINGONO ALLA CITTÀ DI TARANTO E ALLA LOTTA DEI SUOI ABITANTI PER DIFENDERE IL DIRITTO ALLA VITA, ALLA SALUTE E A VIVERE IN UNA CITTÀ SANA E LIBERA DALL’INQUINAMENTO E DALLE MALATTIE. ECCO IL LORO MESSAGGIO PER VOI!”

Commenta l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi