fbpx

ROMA: ILVA, DOMANI L’ARCELOR-MITTAL AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

ENTRO FINE SETTEMBRE, CON LA PRESENTAZIONE DEL PIANO INDUSTRIALE, SI DOVREBBERO CONOSCERE LE REALI INTENZIONI DEI POTENZIALI INVESTITORI CHE INTENDONO RILEVARE L’ILVA DI TARANTO. DOMANI, AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO, CI SARANNO I RAPPRESENTANTI DEL GRUPPO SIDERURGICO FRANCO INDIANO ARCELOR MITTAL PER UN CONFRONTO SULLA SITUAZIONE DELL’ACCIAIERIA. NEI MESI SCORSI, I TECNICI DELL’ARCELOR HANNO VISITATO DUE VOLTE LO STABILIMENTO TARANTINO. MA SECONDO I SINDACATI I TEMPI NON SARANNO RISPETTATI. SECONDO QUANTO DICHIARATO DA CLAUDIO RIVA, ATTUALMENTE A CAPO DEL GRUPPO DOPO LA MORTE DEL PADRE, SI CERCA, INSIEME AL GOVERNO, DI ACCOGLIERE DIVERSI AZIONISTI, PER FAR FRONTE ALLE INGENTI SPESE PER IL RISANAMENTO, GARANTENDO, AL CONTEMPO, ALL’ITALIA IL MANTENIMENTO DI UNA POSIZIONE IMPORTANTE NELL’ILVA. MA PER CHI INTENDE INVESTIRE, ALLA PREOCCUPAZIONE PER LE NOTE VICENDE GIUDIZIARIE, ALLE TANTISSIME RICHIESTE DI RISARCIMENTO, SI AGGIUNGE LA FREQUENZA DEGLI INCIDENTI CHE SI VERIFICANO NEL SIDERURGICO, ATTRIBUITA ALLA TRASCURATEZZA VERSO GLI IMPIANTI. L’ULTIMO, ALCUNI GIORNI FA, E’ STATO LO SVERSAMENTO IN MAR GRANDE DI 60 MILA LITRI DI OLIO LUBRIFICANTE PROVENIENTE DAL TRENO NASTRI 2.

Commenta l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi