fbpx

TARANTO: AIA, ILVA NON FIRMA E VALUTA ECONOMICAMENTE LE PRESCRIZIONI

SARA’ PUBBLICATA FRA QUALCHE GIORNO SULLA GAZZETTA UFFICIALE L’AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE CONCESSA IERI ALL’ILVA DI TARANTO. IL DOCUMENTO E’ STATO FIRMATO DAL MINISTRO CLINI E DAGLI ENTI LOCALI. NON DALL’AZIENDA CHE PRENDE TEMPO PER UNA VALUTAZIONE TECNICA ED ECONOMICA DELLE PRESCRIZIONI. CRITICATO DAGLI AMBIENTALISTI PER LA PRESENZA DI ALCUNE ZONE D’OMBRA, IL DOCUMENTO NON BLOCCA COMUNQUE LE PROCEDURE GIÀ AVVIATE PER LO SPEGNIMENTO DEGLI IMPIANTI SEQUESTRATI DALLA MAGISTRATURA TARANTINA, CHE COM’E’ NOTO NON NE HA CONCESSO LA FACOLTÀ D’USO. IL PRESIDENTE FERRANTE HA DICHIARATO CHE L’AIA E’ TROPPO RIGOROSA E CHE INFLUISCE NEGATIVAMENTE SULLA COMPETITIVITÀ AZIENDALE MA CHE AL MOMENTO NON E’ IPOTIZZABILE LASCIARE TARANTO. PERCHE’ A QUESTO PUNTO, RIVA POTREBBE ANCHE SCEGLIERE DI ANDARE VIA O VENDERE LO STABILIMENTO AD ALTRI PRODUTTORI DI ACCIAIO AFFERMATI SUL MERCATO MONDIALE, COME I CINESI O GLI INDIANI. IL PUNTO E’ CHE SE DA UN LATO L’ILVA DOVRÀ INVESTIRE CIRCA 3 MILIARDI DI EURO PER IL RISANAMENTO E L’ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI, DALL’ALTRO NON POTRÀ PRODURRE PIÚ DI 8 MILIONI DI TONNELLATE DI ACCIAIO ALL’ANNO. DATO QUESTO ININFLUENTE PER GLI ABIENTALISTI, CHE DEFINISCONO UN BLUFF LA RIDUZIONE DEL QUANTITATIVO DI ACCIAIO DA PRODURRE DA 15 A 8 MILIONI DI TONNELLATE, IN QUANTO L’ILVA NON NE AVREBBE MAI PRODOTTO TANTO. IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO, INFINE, HA CHIESTO CHE VENGA VERIFICATA LA COMPATIBILITÀ ECONOMICA DEGLI INTERVENTI DA PARTE DEL SIDERURGICO DI TARANTO, PRIMO FRA TUTTI QUELLO RELATIVO ALLA COPERTURA DEI PARCHI MINERALI.

Commenta l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi