CASTELLANETA: NON MANDAVANO I FIGLI ALLA SCUOLA DELL’OBBLIGO, DENUNCIATI 40 GENITORI

I CARABINIERI DI CASTELLANETA SONO STATI IMPEGNATI, NELL’ULTIMA SETTIMANA, NEL CONTRASTO DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA, DEL BULLISMO E DELL’ABUSO DI DROGHE TRA I MINORI E STUDENTI: AL TERMINE DELLE OPERAZIONI SONO STATI DENUNCIATI IN STATO DI LIBERTÀ, PER INOSSERVANZA DELL’OBBLIGO DELL’ISTRUZIONE ELEMENTARE DEI MINORI, 40 GENITORI DI CUI OTTO RESIDENTI A CASTELLANETA, ALTRETTANTI A PALAGIANELLO, DIECI A LATERZA, ALTRI DIECI A GINOSA, QUATTRO DI LORO SONO STRANIERI, QUATTRO A MARINA DI GINOSA, TRA CUI DUE GENITORI STRANIERI, POICHÉ RIPETUTAMENTE NON INVIAVANO I PROPRI FIGLI A SCUOLA. LE ASSENZE HANNO RIGUARDATO RAGAZZI DI ETÀ COMPRESA TRA I 6 E 15 ANNI.

Commenta l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie secondo quanto descritto nell'Informativa sui Cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi