fbpx

OGGI INTORNO ALLE 13.30 A PALAZZO DI CITTA’ C’E’ STATO UN TENTATIVO DI INTRUSIONE DA PARTE DI ALCUNI SOGGETTI GIA’ NOTI AGLI AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE CHE DA TEMPO CHIEDEVANO AL COMUNE ALLOGGI POPOLARI. DUE GIOVANI E UNA DONNA IN STATO DI GRAVIDANZA VOLEVANO INCONTRARE IL SINDACO E QUANDO HANNO APPRESO CHE NON C’ERA HANNO REAGITO CON PREPOTENZA AGGREDENDO CON GROSSE CHIAVI INGLESI I VIGILI ALL’INGRESSO DELL’EDIFICIO, FORTI ANCHE DELLA PRESENZA DI UNA QUINDICINA DI SPALLEGGIATORI. AD AVERE LA PEGGIO UN BRIGADIERE COLPITO A CALCI E E MINACCIATO ANCHE CON UNA SBARRA DI FERRO. GLI AGGRESSORI SI SONO ALLONTANATI SOLO ALL’ARRIVO DI UNA PATTUGLIA DELLA VOLANTE. IL PADRE DI UNO DEI GIOVANI, RENATO TARDIOTA, CHE HA INVEITO CONTRO GLI AGENTI, E’ STATO ARRESTATO INSIEME AL FIGLIO ANGELO MENTRE UN MINORE DI 17 ANNI E’ STATO DENUNCIATO A PIEDE LIBERO. I VIGILI URBANI FERITI GUARIRANNO IN 7 GIORNI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *