fbpx

A GROTTAGLIE GLI AGENTI DELLA SQUADRA VOLANTE HANNO DENUNCIATO IN STATO DI LIBERTÀ UN CINQUANTENNE, PER FURTO AGGRAVATO DI ENERGIA ELETTRICA. I POLIZIOTTI SONO INTERVENUTI PRESSO UN CONDOMINIO IN VIA TARANTO DOVE ERA STATA SEGNALATA UNA LITE CORSO FRA IL PROPRIETARIO E IL CONDUTTORE DI UN APPARTAMENTO. IL CONTATORE DELL’ABITAZIONE IN QUESTIONE QUALCHE GIORNO PRIMA ERA STATO REGOLARMENTE SIGILLATO DA PERSONALE DELL’ENEL SU RICHIESTA DEL PROPRIETARIO, NEI CONFRONTI DEL QUALE L’INQUILINO ERA MOROSO DI PARECCHI PAGAMENTI COMPRESO QUELLO DELLE BOLLETTE ENEL. PER DARE LUCE ALL’APPARTAMENTO, L’UOMO AVEVA COSÌ INIZIATO AD APPROVVIGIONARSI DELL’ENERGIA ATTRAVERSO UN CAVO ELETTRICO VOLANTE CHE AVEVA COLLEGATO AD UNA CASSETTA QUADRIPOLARE AEREA ESTERNA DI PROPRIETÀ DELL’ENEL. I TECNICI DELLA SOCIETA’ HANNO RIMOSSO IL CAVO E LA SPINA, SOTTOPOSTI POI A SEQUESTRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *